venerdì 14 ottobre 2011

La cerimonia civile

Cari sposini 2012, torniamo alle pratiche burocratiche. Vi ho dato qualche dritta per le cerimonie cattoliche e adesso vorrei soffermarmi sulle cerimonie civili.
Negli ultimi anni si è di molto snellito l'iter burocratico grazie alle autocertificazioni anche grazie al fatto che sono i Comuni a dover richiedere e accedere a certe documentazioni che altrimenti si sarebbero dovuti procurare i futuri sposi... Per potervi sposare civilmente dovete richiedere le pubblicazioni di matrimonio. Le pubblicazioni si richiedono all'Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza degli sposi. Se non risiedete nello stesso Comune, l'Ufficiale di Stato Civile provvederà a farne richiesta al Comune di residenza dell'altro. La pubblicazione deve restare esposta otto giorni più tre (per le eventuali opposizioni). Compiute le pubblicazioni può essere celebrato il matrimonio. L'Ufficiale dello Stato Civile rilascerà agli sposi, nel caso di matrimonio da celebrarsi in altro Comune italiano, un atto di delega in favore del Sindaco del Comune prescelto.
Il matrimonio deve essere celebrato entro 180 giorni dal compimento delle pubblicazioni; scaduto tale termine bisognerà ricominciare da capo...
Tutto chiaro? 

Per adesso vi saluto e vi auguro un sereno week end e alla prossima puntata con una bella sorpresa per gli sposini più pigri (o più organizzati, chissà...)!

Un abbraccio!
Francesca   

Volterra Town Hall



                                                                                                               

mercoledì 5 ottobre 2011

Come organizzare un matrimonio perfetto

Dopo le vacanze e la calura estive e dopo essere stati ai matrimoni di amiche e parenti ecco che adesso tocca a voi! Proprio così: è statisticamente provato che la maggior parte delle decisioni di sposarsi arriva proprio all'inizio dell'autunno.
E' adesso il momento di iniziare a guardarsi intorno e di iniziare a decidere che tipo di cerimonia fare e dove sposarsi. Sì, dopo avere sognato ad occhi aperti ai matrimoni degli altri, adesso tocca finalmente a voi! Ma non fatevi prendere subito dall'ansia di correre e di fare... Un passo alla volta è il metodo migliore per organizzare un buon matrimonio senza farsi prendere dallo stress...
Prima di tutto sicuramente avrete idea del tipo di cerimonia che desiderate fare: religiosa, civile o simbolica.
E' fondamentale iniziare dalla cerimonia perché la data e il luogo del matrimonio danno il via ad altre scelte, come ad esempio, la scelta della location... Naturalmente in una fase inziale anche la data del matrimonio può variare anche in base alla location preferita (pensate se doveste fissare una data in Comune e la villa scelta non fosse disponibile per quel giorno...). Almeno in fase iniziale e soprattutto con un certo anticipo tutto è modificabile, ma non bisogna lasciar passare troppo tempo perché scegliendo in anticipo spesso riusciamo a spuntare anche prezzi migliori... Ma andiamo per ordine...
La cerimonia... Tra le cerimonie religiose, il rito cattolico è nella nostra Italia (e anche in Toscana!)ancora il rito più diffuso. Siete cattoliche praticanti e non vi sposereste in nessun'altra chiesa a parte la vostra? Sicuramente avrete meno da fare rispetto alle sposine che, pur praticanti, desiderano sposarsi in una parrocchia diversa dalla propria e, ancora di più, diversa anche dalla parrocchia dello sposo. Nella più semplice delle ipotesi dovrete semplicemente parlare col vostro parroco e renderlo consapevole della vostra volontà di sposarvi. Non ci saranno permessi da chiedere ad altre parrocchie e tutto sarà più semplice. Sappiate comunque che anche se doveste decidere di sposarvi in una parrocchia diversa da quella della vostra se vorrete sapremo aiutarvi passo passo nell'iter burocratico.
Sicuramente un passo fondamentale senza il quale non vi potrete sposare con rito cattolico è partecipare ad un Corso Prematrimoniale. Visto che la maggior parte dei matrimoni in Italia sono da maggio a settembre normalmente le parrocchie svolgono le lezioni dei corsi prematrimoniali nel periodo autunno/inverno in modo tale da preparare gli sposi per tempo. E' quindi importante informarsi prima di tutto presso la propria parrocchia il calendario dei corsi.
Per adesso cari sposini 2012 vi saluto e vi dò appuntamento a presto!
Un abbraccio a tutti voi!
Francesca

Tuscany Countryside Wedding 2011